Italian English

I nostri consigli

SCEGLIERE UN AGENTE IMMOBILIARE VENDITA-ACQUISTO-AFFITTO

Affidatevi ad un professionista in regola! Può sembrare solo uno slogan, noi crediamo che sia l’indispensabile garanzia per la sicurezza e la qualità. L’agente immobiliare sarà cosi per te un prezioso collaboratore nell’acquisto di un bene, la casa, che spesso coinvolge oltre ai tuoi soldi anche il tuo cuore. Noi non vogliamo dimenticarci che la casa oltre ad essere la tua abitazione è anche il luogo dei tuoi affetti.

  • Assicurati che l’agente immobiliare a cui ti rivolgi sia in regola: sia, cioè, iscritto come da legge al ruolo dei mediatori immobiliari presso la Camera di Commercio della tua città.
  • Assicurati che il vostro rapporto di collaborazione sia chiaro e trasparente.
  • Chiarisci qual è la provvigione che accetti di pagare.
  • Ricordati che la provvigione è un diritto del mediatore (art.1775 Cod.Civ. e L.39/89), ma è sottoposta a libero mercato e quindi può variare da città a città. Come in tutte le transazioni economiche le cose date gratis dovrebbero generare sospetto. Tu lavoreresti gratis per qualcuno? Tu affronteresti un rischio professionale senza alcun ritorno?Ricordati che il mediatore ha diritto alla provvigione da ambo le parti, da chi vende e da chi acquista. E’ una garanzia della sua neutralità e del suo essere parte terza. E’ una garanzia anche per te.
  • Dare l’esclusiva è una tua scelta. Ricordati però che l’esclusiva è una garanzia di qualità e di servizio. Predisporre seriamente la vendita di un immobile è un costo: lo spazio pubblicitario sui giornali si paga, come pure il personale che si occupa di rispondere al telefono e di gestire i clienti.
  • Assicurati di avere tutte le informazioni che ti sono utili prima di decidere. L’agente immobiliare può aiutarti a risolvere tutti i tuoi quesiti.
  • Ricordati che la provvigione è dovuta alla conclusione dell’affare che comunemente si intende la stesura del compromesso. Il tuo agente immobiliare ti seguirà comunque fino al rogito.
  • Verificare la conformità dei moduli della proposta di acquisto che devono essere quelli depositati presso la Camera di commercio.
  • Non intestare mai all’intermediario assegni a qualsiasi titolo, ad esempio per un acconto o per “fermare” la casa quando si firma la proposta di acquisto. Gli assegni (non trasferibili) vanno sempre intestati al proprietario della casa (venditore).

La serietà e la qualità sono dei valori concreti laddove c’è anche chiarezza e trasparenza sugli aspetti economici.